La Convenienza dei Gruppi di Acquisto per i Pannelli Fotovoltaici

I gruppi di acquisto sono una realtà ormai presente da decenni in Italia. Si tratta della pratica di acquisto di un determinato prodotto, in grosse quantità, che viene effettuata direttamente al produttoreo ad un grossista. Un gruppo di persone si mette d’accordo, pagano ognuno per la sua quota e comprano il prodotto. Tutto ciò avviene anche nel mondo delle rinnovabili, con i gruppi d’acquisto dedicati alla fornitura di pannelli fotovoltaici per produrre energia elettrica. Ma tutto questo ha una convenienza? Si risparmia davvero? Siamo andati in giro per la rete per cercare le offerte, o meglio gruppi di acquisto che cercano altri soci per aumentare il numero di richieste e far, di conseguenza, diminuire il prezzo praticato dal produttore. Questo sulla carta, in realtà i prezzi sono già prefissati, una cosa che ci ha fatto un pochino stranire.

C’ è un progetto, patrocinato con il programma Energia Intelligente dell’Unione Europea che si chiama CLEAR, Consumers Learn Engage Adopt Renewable Energy Technologies
(Clear), avviato per dare uno slancio a tecnologie ad alta efficienza energetica per impianti domestici, tra cui, oltre al fotovoltaico, caldaie a condensazione. Si prendono adesioni per l’acquisto di sistemi fotovoltaici chiavi in mano.

gruppo acquisto fotovoltaico

I costi

L’offerta più conveniente che abbiamo trovato è stata quella della rete Smart Partner di VP Solar. C’è la vendita di kit fotovoltaici con o senza l’installazione di impianti da 2, 3, 4 e 6 kW con moduli SolarWorld , o Hanwha Q Cells (made in China) e inverter SMA o ABB. È stato simulato, ad esempio, per un impianto da 3 kW, un prezzo installato chiavi in mano di circa 5.500 euro. Oltre all’installazione, vengono forniti una serie di servizi, come ad esempio la garanzia di cinque anni su tutta l’installazione e il disbrigo delle pratiche burocratiche. Ed è qui che le aziende cercano di guadagnare un po’ di piú, ovvero offrendo servizi accessori che per loro sono molto remunerativi. Parliamo ad esempio di assicurazioni sul furto dei moduli, su contratti di manutenzione, su estensioni di garanzia. Tutte così per noi poco utili che fanno alzare quello che a prima vista sembra un buon preventivo.

Un altro esempio proposto dai gruppi di acquisto che abbiamo trovato è stato il seguente:

impianto da 4 KWp composto da 18 moduli SolarWorld Sonmodule Plus SW 250W poly, 1 inverter SMA Sunny Boy 4.000 TL-21 (con monitoraggio), Profili, giunti, morsetti e calotte
per il montaggio; Quadro elettrico e componenti per il cablaggio, 5 anni di garanzia sull’installazione (da non confondere sul prodotto, 5 anni sugli inverter, 10 anni sui moduli, 25 anni sulle prestazioni (80% della potenza iniziale) prezzo compreso tra da 6.700 a 7.030 euro.

Convenienza

come abbiamo visto ci vogliono tra i 2500 e 2800 euro per ogni Kwp per impianti fino a 10 Kw, ovviamente il prezzo diminuisce all’aumentare della potenza. I costi sono perfettamente in linea con quelli di mercato. Come abbiamo riportato nel nostro precedente articolo sui prezzi di un sistema fotovoltaico da 3 Kwp, la convenienza quindi non c’è. Sarebbe invece piú conveniente per un gruppo di consumatori acquistare direttamente dai produttori cinesi tramite portali come Alibaba. In questo caso dobbiamo assolutamente controllare circa l’affidabilità del venditore.

Ricordiamo ci possono essere differenze notevoli tra una marca e l’altra. Un modulo potrebbe essere piú performante di un altro e garantire quindi una maggiore produzione di energia elettrica durante l’anno.

Gruppi di acquisto per fotovoltaico in Italia:

Se ti piace Condividi...Share on FacebookTweet about this on TwitterShare on Google+Share on LinkedInEmail this to someone
(Visited 392 times, 1 visits today)

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *